Benvenuto da Würth Italia Solo per professionisti con P. IVA
Guanto antivibrazione
Guanto antivibrazione  - 1
Guanto antivibrazione  - 2
Guanto antivibrazione  - 3
Guanto antivibrazione  - 4

Selezionare i singoli articoli nella tabella seguente per maggiori informazioni, ulteriori immagini e documenti.

Guanto antivibrazione

Conforme alla EN ISO 10819:2013 vibrazioni meccaniche e urti

Leggi la descrizione del prodotto

Disponibile nella versione 1

Effettua il login per visualizzare i prezzi

Controlla la disponibilità del prodotto nei Punti Vendita Würth

Solo per utilizzatori professionali

Registrati ora per accedere ad oltre 125.000 prodotti.

Altre varianti

Solo per utilizzatori professionali

Registrati ora per accedere ad oltre 125.000 prodotti.

Servizio Clienti: 0471 828 000 anche su Whatsapp  

Effettua il login per visualizzare i prezzi

  • Guanti antivibranti a 5 dita senza cucitura

  • Tessuto a maglia con mescola di differenti fibre, poliestere e cotone

  • Trattate per limitare lo sviluppo dei cattivi odori

  • Rivestimento in policloroprene spugnoso

  • Per assorbire in maniera efficace le vibrazioni su palmo e dita
Indicazione

La sindrome da vibrazioni mano-braccio


E’ noto che lavorazioni in cui si impugnino utensili vibranti o materiali sottoposti a vibrazioni o impatti, possono indurre un insieme di disturbi neurologici e circolatori digitali e lesioni osteoarticolari a carico degli arti superiori, definito con un termine unitario: Sindrome da vibrazioni mano-braccio



I primi sintomi sono un senso di fastidio alle mani e alle articolazioni: intorpedimento, formicolii, piccoli problemi funzionali. Tali disturbi si evolvono in:


  • Fitte dolorose alle mani e alle braccia. Nel lungo termine, il processo di danneggiamento può essere irreversibile. La sindrome da vibrazioni può danneggiare i vasi sanguigni delle dita e della mano (sindrome del dito bianco), il sistema nervoso periferico, i tendini, i muscoli, le ossa e le articolazioni degli arti superiori

  • Senso del tatto e percezione del caldo e del freddo danneggiati

  • Riduzione della forza prensile e perdita della destrezza manuale